logo

Drop us a Line

Lorem ipsum dolor sit amet,
consectetuer ux adipis cing elit, sed

NAME@YOURSITE.COM

en
it

Impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili. Nullità delle convenzioni che impongono il pagamento di royalties a favore dei Comuni

Con lodo arbitrale del 30 maggio 2017, pronunciato nell’ambito di una controversia in cui era parte una società di produzione di energia da fonte eolica, assistita da CDRA nella persona del socio Avv. Carlo Comandè, è stato confermato il principio, già affermato da alcuni T.A.R. e dal Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche, secondo cui sono nulle, perché contrarie a norme imperative di legge, le convenzioni impositive di royalties a carico delle società titolari di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili e a favore dei Comuni nei cui territori sorgono i relativi impianti. Nel caso di specie, in particolare, il Collegio arbitrale ha riconosciuto che, anche con riferimento alle convenzioni stipulate prima dell’entrata in vigore dell’art. 12 D.Lgs. 387/2003 e delle relative Linee guida applicative, “non può revocarsi in dubbio il dato secondo il quale al sopra citato divieto (di misure compensative) recato dalle predette disposizioni debba riconoscersi il valore di norma imperativa di legge e tale circostanza conduce ad una inevitabile caducazione degli accordi contenuti nella Convenzione” precedentemente stipulata.