Drop us a Line

Lorem ipsum dolor sit amet,
consectetuer ux adipis cing elit, sed

NAME@YOURSITE.COM

en
it

Covid-19: Focus sul settore dell’Energia

Share on:

Il settore dell’energia rientra certamente tra i settori strategici e di preminente interesse nazionale che non ha subito – né potrà subire – un “blocco totale” ma dovrà adeguarsi al rispetto delle normative, che impongono restrizioni e maggiori cautele nella gestione delle attività, adottate per contenere la diffusione del COVID 19 e far fronte allo stato di emergenza sanitaria in cui versa oggi il nostro Paese.

In tale complicato contesto, legato alla gestione dell’emergenza COVID, lo Studio offre il proprio supporto attraverso l’analisi e l’interpretazione dei diversi testi normativi e regolamentari che con cadenza quasi quotidiana hanno significativi impatti sulla attività sociale degli operatori del settore.

I temi che si pongono con maggiore interesse riguardano, oltre alla gestione delle attività in linea con le restrizioni imposte dal Governo nazionale ovvero dalle singole Regioni, anche il rispetto delle tempistiche dei termini dei procedimenti amministrativi nonché dei termini contrattuali pattuiti dagli stessi nei contratti di EPC o di O&M.

I vari procedimenti amministrativi subiscono inevitabilmente dei ritardi che solo in parte trovano copertura normativa o regolamentare attraverso meccanismi di sospensione e/o proroga degli stessi, la cui interpretazione, inoltre, non appare così lineare e né applicata in modo uniforme da parte delle Pubbliche amministrazioni.

In un contesto normativo in divenire l’attenzione alla gestione di siffatte problematiche appare di massima priorità nell’assistenza e nel supporto agli operatori per evitare il verificarsi di inevitabili conseguenze legate, per esempio, all’incorrere in decadenze dei titoli abilitativi per scadenze dei termini nonché in preclusioni e decadenze nei vari procedimenti pendenti o da instaurare con le Pubbliche Amministrazioni, il GSE, e l’ARERA.