Drop us a Line

Lorem ipsum dolor sit amet,
consectetuer ux adipis cing elit, sed

NAME@YOURSITE.COM

en
it

Enel vince al Tar Catania con Cdra

Carlo-ComandèCdra con il socio Carlo Comandé e gli associate Serena Caradonna ed Andrea Augugliaro ottiene un importante successo per Enel distribuzione innanzi il TAR Catania. Il TAR, infatti, ha accolto il ricorso di Enel proposto avverso il provvedimento con il quale l’Assessorato Regionale Infrastrutture e Mobilità aveva imposto l’interramento della linea elettrica aerea dell’Isola di Vulcano, regolarmente autorizzata dal 1986, in attuazione delle sopravvenute prescrizioni dettate dal Piano Territoriale Paesistico dell’Arcipelago delle Isole Eolie. Il provvedimento impugnato, ove non annullato, avrebbe comportato per Enel la necessità di intervenire su tutta la linea elettrica dell’arcipelago con pesantissimi impatti economici.

I giudici amministrativi, accogliendo in pieno le tesi sostenute da Cdra, hanno chiarito che la Soprintendenza, dopo aver rilasciato parere favorevole nel 1986, non avrebbe potuto successivamente intervenire sulle opere regolarmente autorizzate in forza delle sopravvenute disposizioni recate dal Piano Territoriale Pesistico, che peraltro è un atto preordinato a dettare un quadro meramente conoscitivo con finalità eminentemente conservativa, e non può incidere sullo sviluppo e la trasformazione del territorio la cui competenza spetta sempre e comunque agli strumenti tipici di pianificazione urbanistica. Inoltre, il TAR ha evidenziato l’insussistenza di idonee ragioni che avrebbero giustificato anche dal punto di vista tecnico ambientale l’interramento dei cavi elettrici.

Leggi l'articolo su Legal Community
Share on: